Home » Il silenzio e lascolto. Conversazioni con Panikkar, Jodorowsky, Mandel e Rocchi by Franco Battiato
Il silenzio e lascolto. Conversazioni con Panikkar, Jodorowsky, Mandel e Rocchi Franco Battiato

Il silenzio e lascolto. Conversazioni con Panikkar, Jodorowsky, Mandel e Rocchi

Franco Battiato

Published
ISBN : 9788868264123
Paperback
54 pages
Enter the sum

 About the Book 

Quattro incontri con altrettanti ricercatori di verità, esseri umani dai percorsi di vita molto diversi, ma uniti dalla stessa apertura al dialogo, da unanaloga sete di conoscenza. La conversazione è il cuore di questa raccolta, nella quale FrancoMoreQuattro incontri con altrettanti ricercatori di verità, esseri umani dai percorsi di vita molto diversi, ma uniti dalla stessa apertura al dialogo, da unanaloga sete di conoscenza. La conversazione è il cuore di questa raccolta, nella quale Franco Battiato con laiuto dei suoi interlocutori, affronta gli argomenti cardine della sua visione del mondo: ii rapporto con il divino, le applicazioni concrete delle pratiche mistiche, la reincarnazione, leccellenza nellarte. E sorprendente allora notare come i quattro testi scelti per questo libro, brevi e bilanciati dal discreto interloquire del conduttore, si richiamino sottilmente luno con laltro: dallalchimia visionaria di Alejandro Jodorowsky, allesperienza profonda del sufismo per un intellettuale come Gabriele Mandel, alla scoperta della tradizione vedica per il musicista Claudio Rocchi. Temi ricorrenti quali il valore del silenzio, lattenzione per il corpo, laffermazione di uno spazio interiore e il superamento della dualità assumono qui la forma di piccole ma luminose scintille di riflessione, che trovano nelle parole di Raimon Panikkar, grande costruttore di ponti tra le tradizioni religiose, la loro più vertiginosa definizione.Franco Battiato, tra i più importanti artisti italiani, conosciuto e stimato a livello internazionale, ha saputo coniugare la ricerca e la sperimentazione con un enorme successo di pubblico. Oltre ad avere spaziato, durante una lunga carriera iniziata nel 1965, pressoché in tutti gli ambiti musicali, è anche regista cinematografico e pittore. Il suo lavoro più recente è il documentario Attraversando il Bardo (2014), dedicato al tema della morte.